Free press: è del 25% la “mortalità” delle testate

| 10 giugno 2008 | Tag:, , ,

La tabella

Un quarto dei quotidiani gratuiti lanciati finora a livello internazionale – 81 su 320 – hanno già chiuso.
Il dato viene da Newspaperinnovation.com, il sito di Piet Bakker, considerato il maggiore esperto internazionale di free press.

I due periodi col maggior numero di chiusure – precisa Bakker – coincidono con le fasi di recessione economica: 2001/2002 e 2006/2007. Il panorama per il 2008 sembra migliore visto che hanno chiuso solo 6 testate nei primi sei mesi dell’ anno.

Nel 2006 e 2007 la differenza fra giornali ed edizioni chiuse era stata molto più alta degli anni precedenti in quanto anche grosse testate avevano chiuso delle edizioni.

I commenti sono chiusi.