Fotografia: il “momento magico” era solo un montaggio

| 29 febbraio 2008 | Tag:

La foto falsa Una foto che rappresentava la possibile convivenza fra grande industria e natura, pluripremiata e pubblicata da circa 200 quotidiani in tutto il mondo, era un falso – L’ autore, un giornalista cinese, confessa e viene licenziato

———-

Una foto pluripremiata e pubblicata da circa 200 quotidiani di tutto il mondo come simbolo della possibile convivenza pacifica fra industria e natura (un branco di antilopi tibetane che passa tranquillamente sotto un viadotto della controversa linea ferroviaria Qinghai-Tibet) era un falso, frutto di un fotomontaggio. Lo ammesso lo stesso autore, Liu Wei-qiang, redattore capo della sezione fotografica del  Daqing Evening News, un giornale di Harbin, nella provincial dello Heilongjiang.

“Il treno era reale e reali erano le antilopi – ha spiegato -, ma il momento magico non era scoccato nonostante avessi atteso due settimane”. A quel punto aveva deciso di costruire quel “momento magico” in laboratorio, montando una immagine di un treno che sfreccia sul viadotto con una che raffigura un branco di antilopi“.

Il giornale lo ha licenziato e ha diffuso una nota di scuse ai lettori.

La foto aveva fatto ottenere a Liu la medaglia di bronzo nella 2006 Most Influential News Photos of the Year competition, sponsorizzata da CCTV e dalla Tv di Stato cinese.

“La verità è probabilmente l’ opposto di quello che la foto tentava di sostenere”, spiega Su Jian-ping, uno zoologo del Northwest Institute of Plateau Biology, che fa capo all’ Accademia ciense delle Scienze di Xining, nella provincia di Qinghai.

(Nature, via EJC)

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.