Fotogiornalismo: va online l’ archivio di Life

| 21 novembre 2008 | Tag:, ,

out-156.jpg Il 97% della collezione, che ha scandito tutta la storia del pianeta dal 1880 a oggi, non è mai stata vista dal pubblico – Circa 10 milioni di immagini diventeranno disponibili – L’ iniziativa frutto di un accordo fra Google e TimeInc, proprietaria di Life

———-

Una delle maggiori collezioni di fotografie nel mondo, che parte dagli anni ’80 del 1800 e arriva fino ai giorni nostri, è  disponibile al pubblico online  da martedì scorso. E’ quella della rivista Life, uno dei più importanti archivi fotografici del mondo.

Si tratta di circa 10 milioni di immagini, da Marilyn Monroe e JFK a Barack Obama e Hillary Clinton, di cui quasi il 97% – spiega Ejc.net – non sono mai state viste prima.

L’ iniziativa è frutto di un accordo tra Google e TimeInc che – ricorda Mario Tedeschini Lalli – di Life è proprietaria (la rivista dopo alcuni tentativi di resurrezione ora non stampa più).

La collezione di immagini digitalizzate – racconta Lorenzo Di Palma su theinquirer.it – comprende foto e incisioni prodotte per Life Magazine a partire dagli anni ’70 e riporta "in vita" immagini storiche – scattate da maestri della fotografia come Alfred Eisenstaedt, Gjon Mili e Nina Leen – altrimenti destinate a un polveroso archivio.

Per ora sola una parte dell’immenso patrimonio iconografico di Life è consultabile on line anche tramite le funzioni di "image search" di Google. Fino ad ieri era on line circa il 20 per cento della collezione, ma nei prossimi mesi le immagini caricate saranno circa 10 milioni..

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.