AskBigNews, nasce in Usa un nuovo aggregatore di informazione

| 7 febbraio 2008 | Tag:

Il logo di AskBigNews
Le notizie, spiega Motoricerca, vengono scelte e impagninate sulla base di un algoritmo che tiene conto di quattro fattori: l’immediatezza, l’impatto sui media, la presenza di foto e video di qualità e la discussione generata online

———-

Luca Conti segnala in maniera entusiasta su Pandemia e su Motoricerca la nascita di un nuovo aggregatore di notizie, AskBigNews.

"Non c’è paragone con qualsiasi altro riferimento oggi sul mercato – commenta -. (…)
Blog, fonti tradizionali, andamento su Digg, video: non manca nulla e la grafica è estremamente efficace".

Il nuovo servizio di Ask – spiega ancora Motoricerca – punta ad aggregare notizie e blog in una forma nuova, tracciando fonti tradizionali, blog, video e piattaforme di social editing come Digg.

Ad ogni notizia viene attribuito un punteggio, Bigfactor, che ne determina la visibilità nelle sezioni e nella prima pagina. Il Bigfactor si compone di quattro criteri: l’immediatezza, l’impatto sui media, la presenza di foto e video di qualità e la discussione generata online.

Per ogni notizia vengono tracciate tutte le fonti, giorno per giorno, insieme alle foto, ai video e alla discussione su Digg.

E’ possibile – spiega ancora Conti – seguire l’evolversi di una singola notizia con il tracking attraverso un feed RSS dedicato.

Sono più di 10000 le fonti monitorate costantemente e la prima pagina, con la storia del momento, The Big Picture, cambia momento dopo momento con il variare del flusso di informazioni. .

Il servizio è stato appena lanciato – conclude – ed è prevedibile che, dopo un primo assestamento, verranno aggiunte altre funzioni di personalizzazione, per altro già possibili.

I commenti sono chiusi.