Un programma individua chi copia online

| 12 novembre 2007 |


E’ Attributor, una piattaforma che scandaglia il web e riconosce il ‘’Dna’’ inserito nei vari contenuti prima di inserirli in rete – Ap e Reuters la hanno già adottata

———-

Come aveva annunciato qualche settimana fa, Attributor – un’ azienda fondata nel 2005 da due imprenditori,� Jim Brock e Jim Pitkow.– ha lanciato in questi giorni la prima piattaforma di analisi e controllo dei contenuti sul web. Il servizio consente di individuare come e dove i contenuti originali vengono copiati su internet.

Le agenzie AP e Reuters usano gi� questo sistema, ma Attributor ha aggiunto alcuni altri servizi per aiutare gli editori a dare maggiore sicurezza ai propri contenuti online.� �

Il programma inserisce una sorta di DNA, una impronta digitale invisibile, nel materiale originario che consente di individuare coloro che usano su Internet articoli, immagini o video altrui senza chiedere il permesso e senza citare la fonte.

(via Editors&Publishers )

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.