Un albero a Milano per Anna Politkovskaja

| 3 novembre 2007 |


Il ‘’Gruppo 7 ottobre” lancia una nuova inziativa in memoria della giornalista russa uccisa 13 mesi fa a Mosca – Una petizione per indurre il Comune di Milano a piantare un albero in suo ricordo nel Giardino dei Giusti

————

A quasi un mese dall’ anniversario della morte di Anna Politkovskaja e dalle numerose iniziative che l’Italia ha organizzato per ricordare la grande giornalista russa (e che hanno posto l’Italia al passo con molti Paesi democratici e civili), il gruppo 7 ottobre ha lanciato una nuova campagna in memoria della giornalista uccisa.

Una petizione – che dovrebbe raccogliere almeno 5.000 firme – per indurre il Comune di Milano a piantare un albero in suo ricordo nel Giardino dei Giusti.

‘’Chi, uccidendo Anna, sperava di mettere il silenziatore sulle sue denunce – spiega il gruppo – si sarà forse pentito vedendo che in realtà si è tornati a parlare di Cecenia dopo anni di silenzio. La differenza è che ora, purtroppo, le dichiarazioni post-sovietiche dell’uomo del Cremlino non vengono più sbertucciate dalla penna critica di Anna Politkovskaja.

A Mosca le indagini stagnano, ma d’altronde chi sta nelle stanze del potere è troppo impegnato a organizzare le celebrazioni del regno perenne del presidente Putin per occuparsi di queste quisquiglie. Tra poco a Mosca e dintorni ci sono quelle che in molti Paesi si chiamano elezioni. La parola più adatta in questo caso sarà invece plebiscito’’.

Dunque una nuova petizione per chiedere che la memoria della Politkovskaja venga onorata a Milano (città che si candida a ospitare l’Esposizione universale, quindi a essere per un anno al centro del mondo).

‘Chiediamo – precisa la lettera – che le venga dedicato un albero al giardino dei Giusti di Milano, al monte Stella, dove è ricordato chi si batte per salvaguardare i principi di umanità e la difesa della verità.

Valga per la Politkovskaja quanto detto per Falcone e Borsellino: non li avete uccisi, le loro idee cammineranno sulle nostre gambe”.

– Per aderire all’ iniziativa: unalberoperanna@gmail.com

– Il testo della lettera è su http://unalberoperanna.blogspot.com/

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.