REALIZZATO IN INDIA UN SUPPLEMENTO DI UN QUOTIDIANO USA

| 2 marzo 2007 |


Il San Francisco Chronicle si è affidato a un’ azienda con sede a Nuova Dehli che utilizza giornalisti freelance e offre servizi integrati di editing, design e creazione di contenuti
————

Domenica scorsa il San Francisco Chronicle ha pubblicato un supplemento speciale di taglio pubblicitario con servizi redazionali scritti da free-lance che lavorano in India. E’ il quarto anno che viene prodotto il supplemento – Perspectives – ma per la prima volta esso è stato prodotto all’ esterno della redazione. Lo rileva un articolo su East Bay Express.

Negli anni scorsi – spiega Henry Ford, direttore del marketing del quotidiano di San Francisco – gli articoli del supplemento erano una riproposizione dei materiali realizzati dagli inserzionisti. ‘’L’ interesse stava declinando – aggiunge – e abbiamo pensato che, con un look editoriale diverso, i risultati sarebbero stati migliori, e per questo abbiamo deciso di rivolgerci a dei free lance esterni per la parte scritta’’.

E’ stata scelta la Mindworks Global Media , un’ agenzia con sede a New Delhi, il cui slogan è: “Si affidano a noi editori di tutto il mondo” – che offre servizi di editing, di design e di “content creation”.

“Un numero notevole di articoli e servizi per ogni pubblicazione – spiega l’ azienda – possono essere redatti in qualsiasi luogo, indipendentemente dalla collocazione geografica, se un alto livello di esperienza si accoppia con una provata abilità giornalistica nel raccogliere e analizzare le informazioni e in una corretta scrittura’’.

I commenti sono chiusi.