Migliaia di giornali Usa digitalizzati per ricerche sulla storia delle famiglie

| 19 novembre 2007 |


Un sito online, GenealogyBank, disporrà entro dicembre di un archivio di 210 milioni di articoli digitalizzati su nascite, matrimoni, funerali, raccolti da 2200 testate americane di tutti gli stati e su un arco storico di 300 anni

—————

GenealogyBank , il principale sito online che raccoglie giornali storici e recenti per ricerche storiche sulle famiglie , ha annunciato nei giorni scorsi di aver rilevato e digitalizzato altri 100 giornali storici utilizzabili per le sue ricerche . Queste ultime pubblicazioni aggiungono all’ archivio del sito altri 3 milioni di articoli relativi a eventi genealogici e familiari, come morti, nascite, matrimoni, ecc., portando a 106 milioni il numero di articoli disponibili.

Il mese prossimo – spiega marketwire , GenealogyBank riuscir� a disporre di altri 100 giornali, con 2 milioni di articoli, portando l’ archivio a 210 milioni di notizie di storia familiare . Questa ultima acquisizione espander� la copertura a oltre 2.200 giornali Usa in tutti i 50 stati.

“Con pi� di 300 anni di giornali storici a tua disposizione – dice Tom Kemp, direttore di Genealogy -� puoi facilmente scoprire un’ ampia quantit� di informazioni sui tuoi antenati’’.

Le nuove acquisizioni riguardano, fra gli altri, grandi giornali urbani e settimanali locali, fra cui Trenton(NJ) State Gazette (1863-1888), Arkansas (AK) Intelligencer, (1845-1858), Tucson (AZ) Daily Citizen, (1900-1922), Augusta (GA) Herald, (1799-1815), Portland (OR) Oregonian, (1911-1916) e vari altri ( l’ intero elenco � qui) .

“Uso GenealogyBank e mi sono abbonata per sei mesi” spiega Melinde Sanborn, Segretaria dell’ �American Society of Genealogists. “Trovo la collezione di giornali storici assolutamente inestimabile. Per un cliente che ha cercato invano per 20 anni, io con ul click del mouse posso trovare un necrologio in una raccolta biennale di un oscuro giornale che non avrei mai potuto raggiungere senza questo servizio’’.

Kemp aggiunge: “Ogni giorno sentiamo persone che sono riuscite a trovare materiali nuovi sui loro avi. Recentemente un uomo, John Murphy, di Elon, N.C., ci ha scritto raccontando di essere riuscito in un’ ora a scoprire il suo quarto nonno, Thomas C. Donn, che era stato giudice di pace a Washington D.C. E’ veramente eccitante aiutare le famiglie a scoprire nuovi dettagli sulla vita dei loro nonni’’.

GenealogyBank � una divisione della NewsBank, inc.

I commenti sono chiusi.