LE SETTE MERAVIGLIE DEL MONDO (DEL GIORNALISMO)

| 21 settembre 2007 |


Poynter Institute, ha lanciato un referendum per scegliere quali sono le ‘’meraviglie’’ della storia del giornalismo – ‘’Si potrà così insegnare giornalismo in maniera interattiva, ricordando le glorie del passato, ma con un occhio al futuro’’

———————-

Roy Peter Clark , vicepresidente di Poynter Institute, ha lanciato un referendum per scegliere quali sono le Sette meraviglie del mondo del giornalismo.

‘’Abbiamo creato un processo – spiega Clark in un articolo su poynteronline – attraverso cui, col vostro aiuto, si potrà insegnare giornalismo in maniera interattiva, ricordando le glorie del passato, ma con un occhio al futuro’’.

Il processo si svolgerà in tre parti:

1. Vi chiederemo di aiutarci a scegliere le ‘’meraviglie’’ in sei categorie:

  • Documenti (come il Primo Emendamento)
  • Persone (come Walter Cronkite)
  • Istituzioni (come la BBC)
  • Eventi (come la pubblicazione dei documenti del Pentagono)
  • Tecnologia (come l’ invenzione del telegrafo)
  • Lavoro (come la prima pagina del New York Times dell’ 11 settembre)

Abbiamo deciso che non ci saranno limiti ai prescelti in queste categorie, che la scelta tocchi gli Usa o le altre nazioni, la cultura occidentale o quella orientale. Che siano grandi e famosi oppure che si nascondano in piccoli spazi.

2. Se ad esempio avremo 50 nomination per ogni categoria, un gruppo di lavoro di Poynter, con l’ aiuto anche di qualche collega esterno, sceglierà 10 finalisti in ciascuna categoria.

3. A quel punto chiederemo a voi, i lettori, di votare. Quello che otterrà il maggior numero di preferenze passerà al secondo round della competizione.

Tutto il materiale raccolto verrà corredato da links, biografie, immagini, suoni, video, ecc. In maniera da far diventare tutto questo una risorsa importante per l’ insegnamento.

I commenti sono chiusi.