LE MONDE SI LANCIA NEL WEB 2.0 CON LE POST.FR

| 17 settembre 2007 |


Il giornale online è totalmente aperto ai contributi dei cittadini e riunisce in un solo spazio notizie di agenzie, contributi dei lettori e materiali della sua redazione

——————–

Il quotidiano francese Le Monde si è lanciato nel mondo non facile del Web 2.0, dando alla luce un giornale online, Le Post, aperto ai contributi dei cittadini-lettori.

 Le Post – osserva panorama.it riunisce in un solo spazio notizie segnalate dalle comunità di lettori, dalle agenzie di stampa e dalla sua redazione giornalistica. Con tanto di foto e video segnalati dai navigatori del web.

Altre testate, rileva ancora panorama citando Les Echos,, hanno già cercato strade simili per incontrare il pubblico, in particolare i giovani e le nicchie. Il tedesco Rheinische Post sta sperimentando Opinio: alcuni post scritti dai lettori diventano articoli stampati sull’edizione cartacea. Quella del “giornalismo partecipato” è una tendenza che nasce negli Stati Uniti, e uno dei pionieri è l’Huffington Post. Con Le Post, però, l’attenzione è ancora più spostata verso il Web 2.0: non c’è una gerarchia di importanza tra le notizie e i temi del giorno si possono leggere navigando con i tag, le etichette usate per definire gli argomenti di un articolo.

Inoltre, rileva Paid Content UK , gli internauti possono anche creare dei profili personali, creare o inserirsi nei gruppi e organizzare i propri flussi di informazione utilizzando i tag.

Il giornale, che è in rete dal 10 septembre 2007, viene realizzato da Le Monde interactif, filiale del quotidiano della sera che dispone di una propria equipe redazionale.

Le reazioni da parte dei blogger francesi? Caute per ora, anche se non saranno teneri, come preannuncia Gilles Bruno sull’ Observatoire des médias (  ) . ‘’Buona fortuna a tutta la redazione per questo nuovo sito che presto verrà scorticato da tutti i blogger francesi’’.

 

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.