L’ ACCORDO McCLATCHY-YAHOO APRE AI GIORNALI NUOVI SPAZI DI COOPERAZIONE CON LE MAJOR ONLINE

| 11 aprile 2007 |

Il gruppo editoriale Usa, cui fanno capo 31 quotidiani, fornirà a Yahoo articoli e servizi dei suoi corrispondenti esteri – A disposizione del portale anche i blog e i materiali di lavoro dei redattori di quattro uffici in Asia e Medio Oriente
————

Molti editori di giornali considerano ancora le aziende importanti di Internet come una minaccia, ma un accordo annunciato la settimana scorsa – secondo cui a Yahoo arriveranno notizie e commenti dei corrispondenti esteri dei giornali della McClatchy – potrebbe aprire la strada a una più stretta cooperazione fra la stampa ed i media online.

Yahoo, un portale online importante anche per l’ informazione, riprende notizie di politica estera prodotte da varie testate, fra cui anche Reuters, AP e AFP, come pure quelle della radio pubblica nazionale e del Christian Science Monitor. Oltre a consentire agli utenti di ottenere notizie da varie altre fonti tramte i Rss.

L’ accordo con McClatchy — gruppo a cui fanno capo 31 quotidiani, fra cui il Miami Herald e il Sacramento Bee — mette a disposizione di Yahoo articoli e servizi prodotti da quattro degli otto uffici esteri del gruppo, in particolare quelle nel Medio Oriente e l’Asia, oltre al materiale online esclusivo, come gli appunti sui blog dei corrispondenti e i link a vari altri materiali, ha spiegato Howard Weaver, il vice presidente del gruppo McClatchy.

*segue qui (eng)

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.