ITALIA, QUASI UN QUOTIDIANO SU DUE E’ GRATUITO

| 5 settembre 2007 |


Secondo la newsletter di Newspaperinovation.com, ci sono 222 testate quotidiane free nel mondo, con una tiratura complessiva di oltre 40 milioni di copie – In Islanda uno share dell’ 80% – l’ Italia, al quarto posto, vicina al 50% del mercato con un totale di quasi 6 milioni di copie.

——————-

Nel 2006 i giornali gratuiti in Europa hanno raggiunto il 22% di tutto il mercato, rispetto al 14% del 2005. In 15 paesi lo share della free press supera il 20%.
La diffusione dei giornali a pagamento è scesa da 87 a 86 milioni di copie, mentre quella dei gratuiti è salita da 15,3 a 27,0 milioni.

Sono alcune cifre fornite dall’ ultimo Free Daily Newspapers (FDN), la newsletter sul mondo della free press curata da Piet Bakker, docente al dipartimento di Scienza della Comunicazione all’ Università di Amsterdam.

Complessivamente, nel mondo, fra il 2005 e l’ agosto 2007 i giornali gratuiti sono passati da una diffusione di 23.954.000 a una diffusione totale di 40.630.000 copie. I paesi interessati sono 51 (erano 39) e il numero delle testate è passato da 140 a 222.

In particolare, nel caso dell’ Italia, i giornali gratuiti (vedi la tabella sulla prima pagina di FDN)coprono ormai quasi il 50% del mercato. In testa alla classifica c’ è l’ Islanda con quasi l’ 80% del mercato occupato dalla free press. Il nostro paese è al quarto posto, preceduto da Danimarca e Spagna.

Sempre secondo la newsletter – che cita Business onlineLeggo avrebbe raggiunto i 2 milioni di copie, City e Metro 1,7 milioni ciascuno ed E-Polis 515.000 copie giornaliere.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.