IL TG DELLE SETTE: UN ALGORITMO COME REDATTORE

| 27 aprile 2007 |

Dopo il magazine che cerca in rete e assembla le notizie, è nato un telegiornale realizzato interamente dal computer – Contenuto e presentazione sono interamente personalizzabili – L’ esperimento alla Northwestern University

—–

Dopo i giornali online realizzati interamente da un programma che raccoglie in rete e assembla le notizie secondo priorit e gerarchie predeterminate, come Google News, nato ora anche un telegiornale fatto interamente senza l’ intervento umano.

Si chiama News At SEven e il montaggio, le immagini e la stessa presentatrice sono generati automaticamente da un insieme di algoritmi del software.

La presentatrice

News at seven – segnala Benoit Raphael sul suo blogDemain tous journalistes?– un progetto dell’ l’Intelligent Information Laboratory della Northwestern University.

Ogni giorno il sito diffonde un telegiornale centrato intorno a un tema di attualit: il computer combina le informazioni e le immagini raccolte nella rete su questioni popolari e una presentatrice virtuale legge i testi mentre dietro di lei scorrono le immagini.

Un ulteriore aspetto particolarmente interessante, secondo Benoit Raphael, il fatto che il Tg orientato automaticamente sull’ utente, a cui sottopone le notizie che lo interessano veramente… ‘’Il contenuto e la presentazione sono infatti completamente personalizzabili: gli utenti possono esprimere i propri desideri e vedersi offrire un tg tagliato su misura’’, spiegano i creatori di News at seven.

Leggi anche:

  • SUL WEB ANCHE I NECROLOGI 2.0 MyDeathSpace.com: la comunità virtuale MySpace ora ha anche i suoi necrologi – Circa 24 segnalazioni di decessi ogni giorno arrivano alla sezione funebre del sito – Ciascun membro […]
  • LA TV DECLINA, L’ UGC DOMINA Un ricerca realizzata dall’ IBM negli Usa - il 19% degli internauti affermano di passare più di 6 ore davanti al computer, contro il 9% che dicono di passare lo stesso tempo davanti […]
  • CON UNA TELECAMERA SULLA TESTA PER IMMERGERSI NEGLI AVVENIMENTI Un esperimento dell’ Evening Herald di Plymouth –Una camera in miniatura, collegata a un Ipod, da sistemare a cavallo di un orecchio consente di muoversi negli avvenimenti senza […]
  • ‘’CHIUDERE I GIORNALI A PAGAMENTO?’’ Una domanda paradossale che sta animando in Francia il dibattito sul futuro della carta stampata Documento senza titolo ------------------------------------- Chiudere i […]
  • TUTTI GORNALISTI, E PER GIUNTA IN DIRETTA Le piattaforme di video-streaming permettono di inserire su internet filmati in tempo reale con grande semplicità – Alla presentazione dell’ I-Phone sono arrivati per primi i testimoni […]

I commenti sono chiusi.