Il NYT PUNTA SEMPRE PIU’ DECISAMENTE AI CONTRIBUTI DEI LETTORI

| 28 febbraio 2007 |

Il New York Times, oltre a procedere sempre più speditamente all’ integrazione fra le redazioni (per le presidenziali ad esempio è stato creato un unico desk a cui fanno capo i redattori dell’ edizione cartacea e di quella online ), sta puntando con decisione a una sinergia sempre più accentuata fra materiali prodotti dai giornalisti e materiali prodotti dai cittadini-lettori.

———-

Il New York Times, oltre a procedere sempre più speditamente all’ integrazione fra le redazioni (per le presidenziali ad esempio è stato creato un unico desk a cui fanno capo i redattori dell’ edizione cartacea e di quella online ), sta puntando con decisione a una sinergia sempre più accentuata fra materiali prodotti dai giornalisti e materiali prodotti dai cittadini-lettori, inserendo nel sito web una gamma di servizi che poi hanno ricaduta anche sull’ edizione cartacea.

Le ultime novità riguardano la sezione viaggi, quella dei matrimoni e le auto da collezione.

Come segnala Luca Conti su Pandemia , nella sezione travel del giornale i lettori registrati possano votare e inserire recensioni di ristoranti, alberghi, ecc., insieme a quelle dei critici del giornale, mentre la sezione wedding ha appena lanciato la possibilità per i futuri sposi di inviare dei video raccontando come si sono conosciuti.

Le giovani coppie potranno mandare un video di 3 minuti (100 Mb massimo) entro due settimane prima della data delle nozze per raccontare come si sono conosciuti e perché si sposano. I migliori video verranno pubblicati nella sezione dedicata agli annunci matrimoniali, già attivi da tempo in formato testuale accompagnato da foto.

Il quotidiano ha infine aperto una sezione dedicata alle auto da collezione in cui gli appassionati possono inserire dati e immagini. Al lancio del sito si trovano già oltre 250 auto.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.