‘Editors’ World’, un portale per aiutare i giornalisti a portare il globale al livello delle ‘’main street’’ d’ America

| 20 dicembre 2007 |



Il sito, rivolto specificamente ai professionisti, propone spunti, analisi e ricerche che dovrebbero consentire di individuare i collegamenti fra globale e locale – Un abbonamento per 100 dollari l’ anno

—————

La Editors’ World di Chicago, una nuova organizzazione di giornalisti degli Stati Uniti, ha lanciato un sito web che punta a fornire notizie di carattere professionale relative ai mercati piccoli e medi e a diventare una fonte non stop di informazione e analisi delle questioni globali con rilevanza locale.

Il sito – spiega un articolo di editor’s weblog
– vorrebbe diventare una risorsa indispensabile per giornali e media elettronici.

“Il sito consente ai giornalisti di avere una risorsa generale per decifrare I più importanti sviluppi mondiali, cercando di spiegare anche come queste vicende si ripercuotano sulle ‘main street’ americane’’, ha spiegato Maynard.

Editors’ World ha detto di avere intenzione di creare una comunità di giornalisti professionisti che possono parlare fra di loro sulla copertura delle notizie globali in un contesto locale. E offrirà contenuti create per giornalisti, ma non scritti da giornalisti.

Lo dirige Jerelyn Eddings, un ex corrispondente dall’ estero del The Sun di Baltimora ed ex cronista parlamentare per U.S. News and World Report.

“Il sito propone ricerche e analisi approfondite che permettano ai giornalisti di mostrare ai propri lettori come legare I problemi mondiali con le loro priorità della loro vita personale e professionale di tutti i giorni’’, nota Eddings. ‘’Per esempio, la recente vicenda del richiamo dei giocattoli cinesi può essere letta globalmente e poi riesaminata sul piano locale per il suo potenziale impatto sulle vendite natalizie in una particolare comunità’’.

Editors’ World sarà disponibile gratuitamente per un periodo di prova di un mese. In seguito le varie sezioni specializzate (briefings, blogs, forums, best practices e training) saranno accessibili ai membri per 100 dollari l’ anno per i professionisti e 25 dollari l’ anno per gli studenti.

Editors’ World è stato sviluppato con il supporto della William and Flora Hewlett Foundation ed è un progetto del Tides Center, un organismo impegnato nel sostegno dell’ innovazione sociale.

I commenti sono chiusi.