DEMOCRACY: NASCE UN MEDIA PLAYER UNIVERSALE

| 30 aprile 2007 |

E’ una piattaforma tv che legge tutti i principali formati evitando di dover scaricare ogni volta nuovi strumenti – Semplicità e funzionalità – Il possibile utilizzo nel lavoro redazionale
—————–

Amy Gahran segnala su  poynter.org un interessante media player, basato sull’ open source, chiamato col nome simbolico di  Democracy (ma presto cambierà nome in Miro).

La nuova piattaforma tv, che si autodefinisce “the only video player you need”, legge tutti i principali  formati,  inclusi quindi Quicktime, Windows Media, MPEG, AVI, Real Media e altri (guarda  qui), ed esime così dal dover scaricare ogni tanto dei nuovi tipi di player o i loro rispettivi aggiornamenti.

Inoltre Democracy/Miro, consente

1)di trovare i video sui siti di condivisione esistenti incrociando i vari YouTube, Google Video, Yahoo Video, Blogdigger, Revver, DailyMotion, and Blip.tv. Non è necessario andare sui rispettivi siti.

2) di utilizzare iTunes come interfaccia e di aggiornarsi attraverso feed Rss, podcast e video blog   

3) di creare un proprio ‘’canale’’

4) di salvare a mano a mano i filmati trovati, con una sorta di search feed

E così via…

Secondo Amy Gahran il programma potrebbe essere molto utile anche nel campo giornalistico in quanto offre quella funzionalità, semplicità e libertà di utilizzo che sempre di più si richiede a strumenti come questi. Nei media online più si rendono facilmente individuabili i propri contenuti e più diventa redditizio il modello economico. Media player come Democracy/Miro, che incorporano strumenti di ricerca, sottoscrizione di feed e servizi di condivisione possono essere determinnanti per consentire agli utenti di trovare I vostri video così come Google viene normalmente utilizzato per trovare i vostri testi e le vostre fotografie.

I commenti sono chiusi.