NYT SI LANCIA NEL SOCIAL MEDIA

| 14 dicembre 2006 |

Nasce un nuovo servizio che consente ai lettori di sottoporre alcuni articoli alla condivisione con gli altri attraverso Digg, Facebook e Newsvine

——————————-

Il New York Times ha inaugurato un nuovo servizio, che consente ai lettori di ‘’postare’’ brevi commenti ad alcuni articoli che trova sul sito web del giornale, pubblicandoli sui principali siti di social networking, come Digg, Facebook e Newsvine,e di condividerli quindi con altri lettori.

Si tratta – osserva Seattlepi.com – della prima volta che NYT (il terzo giornale Usa) aggiunge nel suo sito uno strumento di condivisione delle notizie, consentendo ai lettori di sviluppare delle conversazioni e di lasciare dei commenti in relazione a specifici articoli.

I lettori – spiega seattlepi.com – possono infatti aggiungere delle notazioni cliccando – come si vede nella foto – sui logo di Digg, Facebook and Newsvine. I logo appaiono nello stesso box dove fino ad ora si poteva scegliere solo di stampare o inviare per e-mail i vari articoli. Ora è stata aggiunta la funzione di ‘’share’’, condivisione.

L’ iniziativa è stata segnalata fra gli altri da Pandemia, che ricorda come in Italia il pioniere i questo campo sia stato OKNOtizie.com . A seguire è venuto Wikio, anche se l’aspetto sociale non è l’unica novità di questo motore di ricerca di informazione.

La notizia dà a Luca Conti l’ occasione per una previsione.

‘’Mi attendo grandi cose per il 2007 – osserva -. Rai.it ha annunciato un rinnovamento del sito per i primi mesi del prossimo anno. Repubblica.it compirà 10 anni alla metà di gennaio e non è possibile che Corriere.it resti così indietro con una risoluzione ancora ferma a 800 pixel, senza alcun blog di nessuna firma. Ho l’impressione che il web italiano conoscerà nuovi impulsi nel 2007. I grandi media dovranno incrementare i propri investimenti sul web, prima che qualcun’altro, nato online, acquisisca una posizione dominante’’, conclude.

I commenti sono chiusi.