IL BLOG E’ GIORNALISMO, LO DICE UN GIUDICE

| 15 giugno 2006 |

La valutazione viene da una sentenza di un giudice di Aosta, Eugenio Gramola, che ha condannato il giornalista Roberto Mancini per diffamazione in relazione ad alcuni ‘’post’’ pubblicati sul suo blog
——————

Il blog è uno spazio giornalistico e chi lo gestisce può essere equiparato al direttore di una pubblicazione giornalistica. La valutazione viene da una sentenza di un giudice di Aosta, Eugenio Gramola, che ha condannato il giornalista Roberto Mancini per diffamazione in relazione ad alcuni ‘’post’’ pubblicati sul suo blog Il generale Zhukov: il bolscevico stanco> .

La vicenda è stata segnalata da Carlo Felice Della Pasqua sul suo blog ‘’Reporters’’, su cui è possibile consultare l’ intera sentenza in pdf ( vedi qui ).

‘’Colui che gestisce il blog – afferma in particolare il giudice aostano – altro non è che il direttore responsabile dello stesso, pur se non viene formalizzata formalmente tale forma semantica per indicare la forma del gestore e proprietario di un sito internet’’.

‘’Al di là delle critiche che si possono fare e che sono state già fatte alla sentenza – rileva Carlo Felice Della Pasqua – credo si tratti comunque di un testo importante perché – a quanto ne so – si tratta della prima in Italia contro un blogger accusato di diffamazione a mezzo stampa (anzi, a mezzo blog)’’.

‘’Da notare – scrive ancora Della Pasqua – che a Mancini non sono state riconosciute le attenuanti generiche nonostante fosse incensurato (fatto non molto frequente, mi pare) e che gli è stata applicata la pena pecuniaria, e non quella detentiva, “tenuto conto del carattere satirico della pubblicazione e del fondo di verità in linea generale ravvisabile in quanto esposto” nel blog’’.

I commenti sono chiusi.