IFEX: ULTIME DAL MONDO

| 27 febbraio 2006 |



– Human Rights Watch esige la pubblicazione di tutti i dossier sui centri di detenzione segreti della CIA
– America: una campagna radiofonica contro l’ impunità dei crimini contro i giornalisti
– A Berlino il congresso annuale del Pen Club International
– Una campagna sui diritti dell’ uomo in Cina


———–

1. EUROPA : HUMAN RIGHTS WATCH ESIGE LA PUBBLICAZIONE DI TUTTI I DOSSIER SUI CENTRI DI DETENZIONE SEGRETI DELLA CIA

Human Rights Watch, in relazione all’ esistenza di centri di detenzione segreti Usa in Europa, ha lanciato un appello ai governi europei affinché si impegnino alla massima trasparenza sulla loro conoscenza o partecipazione alle attività della Cia.

Secondo il gruppo, che è membro di Ifex, vi sarebbero prove – non ancora rese pubbliche – che solleverebbero gravi interrogativi sulla misura in cui l’ Europa avrebbe partecipato a quelle violazioni.

Anche il Consiglio d’ Europa ha chiesto ai governi di fornire delle spiegazioni sulla partecipazione europea alle operazioni di detenzione speciale della Cia e, sulla base del’ articolo 52 della Convenzione i paesi europei che l’ hanno ratificata sono tenuti per legge e fornire quelle informazioni.

Secondo Humah Rights Watch, Germania, Italia, Macedonia e Svezia in particolare devono fornire delle spiegazioni precise sul trasferimento di persone sospettate di terrorismo in luoghi in cui correvano il rischio di essere torturate. La Polonia e la Romania devono anche rispondere in relazione a delle testimonianze secondo cui la Cia avrebbe diretto sul loro territorio dei centri di detenzione segreti.

Vedi:

IFEX .
Human Rights Watch

2. AMERICA: UNA CAMPAGNA RADIOFONICA CONTRO L’ IMPUNITA’ DEI CRIMINI CONTRO I GIORNALISTI

La Società interamericana della stampa (Sip) ha unito il suo impegno a quello dell’ Association internationale de radiodiffusion (AIR) per lanciare una campagna pubblicitaria radiofonica per premere sui governi americani affinché indaghino sulle uccisioni irrisolte di giornalisti.

La campagna, intitolata ‘’Mettiamo fine all’ impunità che circonda I crimini contro I giornalisti’’ – consiste in una serie di spot di 2 minuti su episodi specifici che emittenti radio di tutti i paesi delle Americhe diffonderanno in inglese e spagnolo.

I primi spot saranno trasmessi da radio di lingua spagnola e parleranno delle vicende dei giornalisti colombiani Jaime Garzon e Nelson Carvajal, del reporter americano Hector Felix Miranda e dei giornalisti brasiliani Ronaldo Santa de Araujo, José Carlos Mesquita e Reinaldo Coutinho da Silva.

Gli spot invitano gli ascoltatori a consultare il sito web della SIP sull’ impunità in cui firmare on line lettere che invitano i governi a fare luce sulle uccisioni dei giornalisti e ad assicurare i responsabili alla giustizia.

Secondo la SIP 290 giornalisti sono stati uccisi in America negli ultimi 18 anni.

Per ascoltare gli spot andare qui .

Per maggiori informazioni: – Campagna contro l’ impunità

3. PEN INTERNATIONAL: A BERLINO IL CONGRESSO 2006

Il PEN International – il Club di scrittori, giornalisti, traduttori e storici impegnati nel campo della letteratura che raccoglie ormai 14.000 soci in 134 Centri di 97 paesi – terrà a Berlino il suo prossimo Congresso mondiale, dedicato alla situazione della scrittura e della libertà di espressione nel mondo contemporaneo.

Il Congresso, che si terrà dal 22 al 28 maggio, affronterà in particolare il tema ‘’Scrivere in un mondo senza pace’’ e verrà aperto dal Premio Nobel Gunter Grass.

Per maggiori informazioni: qui.

4. INCORPORATING RESPONSIBILITY 2008, UNA CAMPAGNA SUI DIRITTI DELL’ UOMO IN CINA

Incorporating Responsibility (IR) 2008, è il titolo di una campagna che si concentra sulle pratiche del governo cinese in material di diritti della persona in vista delle Olimpiadi del 2008.

Condotta da Human Rights Watch in Cina, la campagna chiede fra l’ altro la scarcerazione dei prigionieri politici, la cessazione della censura su Internet e maggiori investimenti nei servizi sociali per assicurare uno sviluppo equo.

Vedi: qui.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.