Emergenze fittizie

| 2 settembre 2006 |

Immagine di Eus rilasciata con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.0Da Fronte della Comunicazione di Stampa Alternativa.

Emergenze, informazione, realtà dei fatti. Su questo tema si legge un interessante post sul blog collettivo Nazione Indiana, Dov’è l’emergenza, a firma di Stefano Savella, incentrato principalmente sulla questione immigrazione, sugli sbarchi e su recenti fatti di cronaca nera in cui l’attenzione – più che sul fatto in sé – è stata concentrata sui presunti autori. E mentre gli studi legali consigliano di togliere inchieste scottanti dai siti che denunciano il FUD della lotta al terrorismo, c’è chi dal summit della scienza mondiale tenutosi recentemente a Erice, in provincia di Trapani, annuncia che un’epidemia virale minaccerà la Terra. Ma saranno stati davvero a ritenerlo gli scienziati o chi ha riportato la notizia?

Leggi anche:

  • Un Codice contro il deficit etico del giornalismo online Il giornalismo online ha dei problemi etici specifici, spesso diversi da quello tradizionale, ma vive in un contesto di partenza ‘’ pervaso da un evidente deficit etico’’, che bisogna […]
  • Due euro al pezzo: passioni, vita e dolori del giornalista da precario ‘’Due euro al pezzo: inchiesta sul nuovo precariato giornalistico’’, è il titolo di una tesi con cui una studentessa in giornalismo, Chiara Baldi, si è laureata alla Sapienza di Roma […]
  • Un decalogo in arrivo per i fotogiornalisti italiani La prossima seduta del Consiglio nazionale dell’ Ordine sarà dedicata anche alla discussione su una bozza di manifesto deontologico specifico per i giornalisti visivi – Ma la stragrande […]
  • Storify: Wannageddon NSA, Eternal blue, bitcoin, lotta fra Equation group e Shadows Brokers. Queste le parole chiave che verranno via via spiegate nello Storify Wannageddon:  mix di parole fra Wannacry e […]
  • Il mestiere, non il lavoro, di giornalista A margine della vicenda di Daniele Mastrogiacomo, che speriamo si risolva presto e positivamente, ecco un'importante riflessione sul "mestiere non il lavoro" del giornalista. La firma […]

I commenti sono chiusi.