Giornalismo open source: Reuters versa 100.000 dollari a NewAssignment.Net

| 22 settembre 2006 |



Con il contributo dell’ agenzia, Jay Rosen (nella foto)potrà assumere nel 2007 un primo redattore

———–

La Reuters ha donato 100.000 dollari a NewAssignment.Net. Lo ha annunciato Jay Rosen, autore del progetto di giornalismo giornalismo open source che dovrebbe partire nel 2007. Si tratta (come abbiamo già spiegato qui) di un progetto in cui i cittadini collaborano peer-to-peer nella realizzazione di articoli e servizi giornalistici.

”Il contributo di Reuters sarà destinato ad assumere il nostro primo redattore – spiega Rosen su Pressthink (qui ) – che comincerà a lavorare all’ inizio del prossimo anno”.

”Senza un intervento correttivo – commenta  Chris Ahearn, presidente di Reuters Media (qui)- rischiamo che i cittadini perdano fiducia nel quarto potere, mentre i giornalisti sono sempre più preoccupati per la loro professione. In un recente studio per il Pew Research Center for the People & the Press, appena il 15% dei giornalisti della carta stampata Usa ritengono che il giornalismo tradizionale continui a svolgere la propria funzione prioritaria di controllo del potere. Lo stesso studio però ha mostrato che quasi la metà dei giornalisti ritiene che la stampa sia troppo timida. E questo – aggiunge Aheran – è solo un esempio che illustra il bisogno per i media di muoversi creativamente per cercare di rafforzare la fiducia della gente”.

 

Come professionisti dobbiamo sostenere le idee giornalistiche buone, incoraggiare l’ allargamento della partecipazione dei cittadini nel processo di costruzione dell’ informazione ed esplorare nuovi modi di business. Alla Reuters, dove io dirigo la Divisione Media, guardiamo con interesse al progetto del professor Jay Rosen, e per questo abbiamo decuiso di versare 100.000 dollari a NewAssignment.Net”. 

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.