CONTENUTI ”A’ LA CARTE”
IN VENDITA ONLINE

| 30 marzo 2006 |

Nasce una sorta di ‘’mercatino i-Tunes’’di articoli e servizi giornalistici, che verrà presentato ai primi di aprile al Nexpo di Chicago

————-

Visto che sempre più media sono disponibili ‘’à la carte’’, non deve sorprendere se si sta profilando un nuovo mercato online in cui giornali, riviste, siti web ed emittenti radiotelevisive potranno vendere i loro contenuti alle altre testate.

La prima a farlo sarà Mochila.. Si tratta di una nuova syndication che verrà presentata al Nexpo, l’ annuale conferenza sui quotidiani che si terrà a Chicago dall’ 1 al 4 aprile.

All’ inizio sarà posibile soltanto la vendita di articoli e fotografie, ma il mercatino ospiterà presto anche materiale audiovisivo.

‘’La gente potrà trovare tutti i tipi di articoli e servizi che desidera dovunque, in qualsiasi momento e attraverso ogni mezzo. Noi aiutiamo le aziende editoriali a trasformare i loro modelli operativi per cogliere questa opportunità’’, spiega Keith McAllister, amministratore delegato di Mochila.

Come funziona? Si tratta, come gli stessi operatori dicono, di una sorta di ‘’mercatino i-Tunes’’ dei media, un luogo dove i venditori piazzano i loro contenuti e fissano i prezzi, spiegando le modalità d’ uso, gli eventuali embargo e le altre regole da osservare. I compratori cercano i contenuti, trattano su prezzi e condizioni di utilizzo, leggono i commenti degli altri clienti sulla storia e la credibilità dei venditori, comprano quello che vogliono tramite una ‘’shopping cart’’ e li ottengono immediatamente scaricandoli sui loro computer, spiega Editor&Publisher.
Mochila consentirà di tagliare ‘’radicalmente, più del 50%’’ il costo di ogni transazione, ha aggiunto McAllister. Secondo Editor&Publisher, il servizio di syndication ‘’peer-to-peer’’ ha anche un elemento di interesse pubblicitario. Mochila spiega che se ‘’un membro sta comprando del materiale per uso online, gli viene presentata anche un’ opzione per pubblicità online’’(…)

I commenti sono chiusi.