Nasce un nuovo polo dell’ informazione on-line

| 19 settembre 2004 |

E’ l’ Anso – Associazione Nazionale della stampa online. Pubblicata un’ indagine che presenta un profilo dettagliato delle testate associate: nel mese di rilevazione, le testate censite, considerate nella loro totalità , hanno registrato oltre 5 milioni di pagine viste

ANCONA – L’Associazione Nazionale della stampa online, il primo ente italiano che nasce per rappresentare e tutelare gli interessi degli editori di testate giornalistiche online a carattere locale, ha appena pubblicato un’indagine che presenta un profilo dettagliato di 30 tra le maggiori testate locali attive sul territorio nazionale (www.anso.it/pdf/profilo_associati.pdf). Da questa rilevazione emergono dati per alcuni versi sorprendenti, che testimoniano lo stato dell’arte dell’editoria online italiana.
I quotidiani telematici locali, anche se germogliati in luoghi diversi e sviluppando ognuno una propria identit, presentano delle caratteristiche comuni: vengono pubblicati esclusivamente online, si occupano di informazione a livello locale (citt, regioni, a volte circuiti interregionali) e spesso hanno l’aspetto di veri e propri portali verticali.
Oltre la met delle testate considerate ha iniziato le pubblicazioni tra il 2000 e il 2001, proprio in coincidenza dell’avvento delle connessioni gratuite ad Internet. La maggioranza di questi portali d’informazione locale, pertanto, ha gi una piccola storia editoriale alle spalle.
(continua)
http://www.anso.it/news.php?id=2

Un dato eclatante proviene dall’analisi delle statistiche di accesso della singole testate: le testate censite, considerate nella loro totalit, hanno registrato nel mese di febbraio 2004 oltre 5 milioni di pagine viste. Questo risultato, in riferimento allo stesso mese, stato raggiunto solo da portali di informazione nazionali come Panorama.it, Quotidianiespresso.it, Tg5.it (dati Audiweb). Stessa osservazione anche per le visite uniche: con i suoi oltre 800 mila lettori mensili, il circuito ANSO si posiziona nella media dei portali nazionali. Le testate associate all’ANSO, dunque, hanno una portata di utenza comparabile di fatto a quella dei grandi siti di informazione, con in pi una penetrazione sul locale preclusa ad altre testate.
Il livello di produttivit quotidiano di ogni singola testata supera, nella maggior parte dei casi, le 30 notizie, che significa, su scala generale, un flusso di contenuti superiore alle 500 notizie al giorno, pi di quanto fa un’agenzia di stampa nazionale.
Ma le notizie non sono gli unici contenuti ad essere prodotti: infatti tutte le testate, anche se ognuna in misura diversa, propongono ai propri lettori un corredo di servizi alternativi all’informazione vera e propria (agenda, meteo, orari dei mezzi pubblici, farmacie, date di eventi e spettacoli…), che contribuisce in maniera rilevante a rendere questi prodotti editoriali anche strumenti di svago e di servizio, oltre che di informazione.
Tra i progetti in cantiere, c’ anche quello di creare un “network” di testate locali online, una syndication a copertura nazionale o pluri-regionale dove ogni soggetto possa contare in quanto riferimento locale. Per i giornali online, il fattore chiave proprio la dimensione locale, il fatto di essere strutture gi avviate e radicate sul territorio meglio di chiunque altro.

I commenti sono chiusi.