Iraq: giornalisti iraniani agenzia Irna arrestati dalla polizia

| 11 agosto 2004 |

(ANSA-AFP-REUTERS) – TEHERAN, 11 AGO – Tre giornalisti dell’agenzia di stampa ufficiale iraniana Irna sono stati arrestati dalla polizia a Baghdad. Lo ha detto un responsabile dell’agenzia di stampa a Teheran. I tre sono il capo dell’ufficio di corrispondenza di Baghdad, Mostafa Darban, e due collaboratori giornalistici iracheni, Mohammad Khafaji e Moshen Madani.
I tre ”Sono attualmente detenuti nel ministero dell’Interno iracheno”, ha detto Hassan Lavasani, capo della redazione esteri dell’Irna, aggiungendo che di non sapere per quale motivo i tre siano stati arrestati.
L’incaricato d’affari iraniano a Baghdad, Hassan Kazemi Ghomi, ha chiesto spiegazioni al ministero iracheno.
Lavasani ha detto che tutto il materiale e le attrezzature dell’ufficio sono state portate via dai poliziotti.
L’Irna ha detto di ignorare la sorte del quarto giornalista in organico nell’ufficio di Baghdad, e di aver perso i contatti con l’ufficio da lunedì pomeriggio. In precedenza altre fonti avevano detto che i tre erano stati rapiti. (ANSA-AFP-REUTERS)

I commenti sono chiusi.